Chi siamo noi del Circolo Letterario di “Il Benessere con un Tocco”

Il Racconto nel Bicchiere

Premessa di Roberta: con piacere vi invio questo breve articolo che introduce alcune persone che fanno parte del nostro Circolo Letterario. Il Circolo è nato per gioco, per passione e per sfida .. nel tempo è cresciuto, si è consolidato e si sta sviluppando con una sua identità.

Per me il Circolo, e la parola stessa lo dice, è un fluire di idee, di energia, di confronto. E’ una qualcosa che in modo circolare nasce e torna in uno stesso punto ma allargandosi  sempre di più. Il Circolo è la Vita! E questi siamo noi.. una parte di questo noi..

Il libro – sia esso romanzo saggio o poesia – deve coinvolgere al massimo l’intelligenza e la sensibilità del lettore. Quando in un libro, di poesia o di prosa, una frase, una parola, ti porta ad altre immagini, ad altri ricordi, provocando circuiti fantastici, allora, solo allora, risplende il valore di un testo. Al pari di un quadro scultura o monumento quel testo ti arricchisce non solo nell’immediato, ma ti muta nell’essenza”. Giulio Einaudi

“Il libro è l’unico oggetto inanimato che contiene sogni”. Ennio Flaiano.

I libri contengono tutto. Sui libri si è scritto di tutto. A me piace pensare al libro, e al suo autore, come un amico che non ti abbandona mai. Lo porti con te dove vuoi, lo leggi quando vuoi, vivi le vite dei suoi personaggi e la sua. Dunque quando si legge si vivono e si conoscono altre vite oltre la propria. Quanta audacia. Pensate che meraviglia! 

A questo punto non rimare che lasciare la parola ai nostri cari amici…😊 

Francesco

Sono Germana, ingegnere idraulico e lettrice appassionata e assidua. Faccio parte del circolo letterario di “Il Benessere con un Tocco” da circa un anno e finalmente ho trovato spunti e suggerimenti per libri audaci, profondi e stimolanti che non si vuol smettere di leggere. Durante i momenti di relax, nei lunghi pomeriggi invernali o durante le pause sotto l’ombrellone, spesso ci si chiede quale potrebbe essere un buon libro da leggere; ecco, con il Circolo Letterario di “Il Benessere con un Tocco” puoi rilassarti e farti guidare nella scelta, senza tuttavia dimenticarti degli incontri online dove potrai liberamente condividere le tue riflessioni e pensieri più belli.

Sono Clara, sono una restauratrice artigiana e creatrice di magnifici gioielli. Sono sempre stata una lettrice con la L maiuscola, tuttavia negli ultimi anni non riesco più a leggere come una volta, è come se avessi un blocco, inizio e poi mi areno strada facendo, mi piace questo gruppo di lettura perché ricevo molti stimoli da parte vostra e spero, leggendovi, di riuscire a riprendere con la lettura al più presto. Un saluto a tutti e grazie.

Sono Francesco Maria, ho sempre seguito i suggerimenti dei miei amici per scegliere i libri ora con Il gruppo di lettura di Roberta ho trovato una guida che mi appassiona, spero di trovare sempre più tempo per partecipare con maggiore frequenza…

Sono Enza Barilla, sono un Sanitario. Coordino un servizio di Malattie infettive, nello specifico un centro Regionale di HIV o AIDS. Voi mi piacete tanto perché mi fate sentire come una farfalla, leggera e spensierata. Ho avuto la fortuna di Conoscere 3 anni fa la bellissima Roberta, un cuore semplice e pulito ma al contempo una Donna forte, piena di entusiasmo per la vita e per tutto quello che fa. Ho Conosciuto Francesco (il giornalista e scrittore così lo chiamiamo nel comitato le Alberosa), un comitato Di Donne a servizio dell’umanità. Francesco, un uomo straordinario che con tanta pazienza, ci ha dedicato il suo prezioso tempo scrivendo di noi. Grazie a voi tutti per avermi fatto accomodare sul vostro divano per conoscere poeti, scrittori e nobili cuori.

Sono Francesco  di professione sono un geologo, di quelli che vanno in giro a scalpellare rocce, a cercare di capire la loro genesi e l’evoluzione futura. Le rocce metamorfiche rappresentano un mistero, metamorfosi è trasformazione, ignoto, mistero, ciò che non sappiamo cosa sarà. Per qualche anno sono stato sceneggiatore ma non avevo sufficiente talento e dunque sono passato a godere della scrittura degli altri. Dell’amore per i libri vi ho già detto, dei miei che da piccolo mi leggevano Dickens o i bellissimi racconti di Oscar Wilde, uno su tutti “Il pescatore e la sua anima”. Leggo, o meglio leggevo, quasi di tutto, da Tex Willer a Tommaso Landolfi a Ripellino, scrittori amatissimi. Non avrei saputo leggere di più o meglio. Questo gruppo mi piace molto perché è profondo, sensibile, analizza e discute, in leggerezza ed eleganza. E non si può chiedere di meglio. Grazie.

Sono Luigi, l’ultimo arrivato nel gruppo ma non per questo meno entusiasta, mi presento.  Sono un pluri-pensionato appassionato di narrativa, romanzi storici gialli e fantascienza.  Quindi lettura Mon Amour a 360^.

Sono Luisa, una ragazza del secolo scorso, la prima parte della vita vissuta a Milano, nell’85 sono venuta a Roma per motivi familiari trovando lavoro in ambito istituzionale. Poi ho avuto la bella pensata di ritornare a Milano (nel mio profondo l’avevo sempre voluto) ma, nulla è come prima (al netto della pandemia). Reinserimento complicato, ma ormai qui sto e devo adeguarmi, soprattutto al clima. Anche se mi è difficile staccarmi da Roma e dal gruppo, l’energia positiva di Roberta è contagiosa e per me un sostegno psico-fisico. Quanto al Felden, credo sia la disciplina giusta ormai non potrei fare altro.

Sono Roberta, una buona idea, con un gruppo che cresce e si ” frequenta” on line. Sono Roberta R, insegnante in pensione. Leggo da sempre, non potrei addormentarmi senza leggermi il libro della buonanotte. Che di sera dev’essere perciò di narrativa. La saggistica la riservo alla luce del giorno. Conoscere il Feldenkrais tramite Roberta G. è stata una grande scoperta. In più la capacità di R. nel tessere reti di relazioni mi ha fatto conoscere tante nuove belle persone. Il Circolo ci fa condividere riflessioni e analisi ma forse il tempo degli incontri via Zoom è insufficiente, quindi ben vengano anche i confronti via chat stimolati da Eugenio