Massaggio Linfodrenante  VODDER –  60 minuti / 60 €

Se cerchi un massaggio Linfodrenante a Roma nel bel Quartiere di Montesacro, continua a leggere!

Il Massaggio Linfodrenante: cos’è e come funziona

Se ancora non conosci questa tecnica di Benessere, puoi venire nel mio Studio a Roma Montesacro per beneficiare di questo bellissimo massaggio .

Qui di seguito ti spiego meglio come funziona: l’apporto continuo di linfa fresca è essenziale affinchè le cellule possano rigenerarsi, garantendo all’organismo una vita più lunga e sana.

I movimenti del Massaggio Linfodrenante sono particolari e complessi per ottenere contemporaneamente,  attraverso manovre a spirale, un effetto aspirante, una pressione leggerissima, e un drenaggio della linfa della zona trattata verso la stazione di linfonodi più vicina.

Quasi 150 sequenze su tutta la superficie corporea, ne fanno una tecnica completa.

Il Metodo Vodder offre una gamma molto vasta di indicazioni:

  • Effetto antalgico e rilassante
  • Effetto antiedematoso o cicatrizzante
  • Miglioramento delle difese immunitarie
  • Miglioramento della microcircolazione
  • E soprattutto capace di farti provare momenti di grande relax e sollievo

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Offerta Pacchetti PERSONALIZZATI

Massaggio Vodder a Roma MontesacroSTORIA DEL MASSAGGIO LINFODRENANTE VODDER

Il drenaggio linfatico manuale – Metodo Emil Vodder – è stato presentato nel 1936 a Parigi dal Dr. Vodder, biologo e fisioterapista che ha scoperto come l’apporto continuo di linfa fresca sia essenziale affinchè le cellule possano rigenerarsi, garantendo all’organismo una vita più lunga e sana e come il massaggio leggero, capace di far fluire meglio la linfa, abbia un enorme potenzialità benefica.

Perché, dunque, fare un trattamento di linfodrenaggio?

Ecco i principali effetti benefici sul nostro corpo:

Effetto anti-edematoso:

E’ il più conosciuto degli effetti con il Drenaggio Linfatico Manuale Vodder.

Appartengono a questa categoria gli edemi linfatici sia primari che secondari ad intervento chirurgico sui linfonodi (es. il linfoedema dell’arto superiore dopo mastectomia radicale allargata).

Applicato anche nel campo estetico sugli edemi linfatici  in cui cioè non si conosce la causa, edemi del periodo premestruale e nel trattamento delle donne in gravidanza, oppure per persone che hanno subito interventi  sulle varici, o sugli edemi perimalleolari che compaiono con il caldo o con la stazione eretta prolungata.

Utile anche per gli edemi alle mani o al viso che spesso regrediscono rapidamente.

Un altro caso in cui è utile fare linfodrenaggio manuale è legato ad edemi allergici o post traumatici , sia che si tratti della rimozione del gesso che di una banale distorsione.

Effetto sulle difese Immunitarie:

Attraverso il massaggio dei linfonodi vengono potenziate le difese immunitarie proprie dell’organismo.

Si aumenta la resistenza alle infezioni, migliora l’immunità locale come nei casi di acne, ferite chirurgiche o accidentali, facilità alla colonizzazione batterica o virale delle prime vie aeree (tonsilliti, sinusiti, faringiti soprattutto in età pediatrica, per problemi di tipo dentario quali parodontopatie, oppure estrazioni dentarie anche multiple.

In questo caso si sfrutta sia l’effetto antiinfettivo, sia quello cicatrizzante che antiedematoso.

Effetto Cicatrizzante:

Si può comprendere facilmente l’effetto cicatrizzante  che questo metodo possiede, anche in caso di piaghe torbide – da decubito – o di ulcerazioni difficilmente curabili con i normali metodi.

Attraverso l’accelerazione del flusso linfatico, vengono asportate le sostanze ad azione irritante, che impediscono la detersione della ferita, e con l’arrivo di linfa fresca giungono anche principi nutritivi, con azione plastica e ricostruttiva. E’ anche indicato nel trattamento di ferite per persone affette da diabete

Miglioramento della microcircolazione:

Altrettanto facile da comprendere l’effetto benefico sulla microcircolazione, poiché viene migliorata la motilità intrinseca dei vasi, attraverso una ripresa della ritmicità delle contrazioni della muscolatura liscia, e una accelerazione dei processi di filtrazione-riassorbimento a livello capillare sanguigno.

Tutto questo si traduce in un miglioramento del tono e dell’aspetto generale della cute .

Se praticato prima delle  sedute di mesoterapia permetterà una migliore diffusione del liquido iniettato, anche dopo le sedute di agopuntura  trova una sua applicazione utile .

Viene anche utilizzato per trattare affezioni circolatorie quali per esempio la sindrome di Raynaud.

Notevole è l’effetto rigenerante, particolarmente evidente nelle persone anziane, o in campo ortopedico con una più rapida costituzione del callo osseo in caso di fratture composte, o in dermatologia con la cicatrizzazione delle ragadi del capezzolo, durante l’allattamento.

Azione antalgica e rilassante:

I movimenti lenti e ritmati del Drenaggio Linfatico Manuale hanno un effetto sedativo e rilassante sulle contratture muscolari, sugli strappi o sulle distorsioni, cui associa anche un effetto antiedematoso, produce un’azione antalgica assai benefica.

In soggetti stressati o affaticati Favorisce, in molti casi, il sonno fisiologico.

Può rappresentare una valvola di sicurezza per persone che sommano a giornate faticose di lavoro, un riposo notturno non adeguato o insufficiente.

L’effetto antalgico è molto utile per lenire il dolore  nelle contratture muscolari, strappi o distorsioni, cui si associa anche un benefico effetto antiedematoso.

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Come funziona la tecnica del massaggio linfodrenante?

Massaggio Vodder Roma Montesacro

MODALITA’ DEL MASSAGGIO LINFODRENANTE VODDER 

Il ritmo delle sequenze del massaggio linfodrenante è lento per rispettare la naturale circolazione della linfa; la pressione assai leggera per riassorbire la situazione edematosa.

Quasi 150 sequenze su tutta la superficie corporea, fanno di questa tecnica una tecnica completa,  utilissima in una gamma vastissima di indicazioni, con scarsissime controindicazioni e soprattutto capace di farti provare momenti di grande relax e sollievo.

Ecco perchè il Linfodrenaggio  manuale VODDER  è migliore della pressoterapia e del massaggio drenante

linfodrenaggio vodder roma montesacro

LINFODRENAGGIO MANUALE O NO?

È bene chiarire questo concetto perché ormai qualsiasi tecnica o macchinario promette miracoli!

Trattare il sistema vasale linfatico, non è un metodo semplice, poiché i vasi linfatici sono sottili come fili di seta e i capillari linfatici sono ancora più sottili e delicati di questi.

Quando andiamo ad eseguire un massaggio classico, con movimenti duri e rigidi, esercitiamo una pressione sul tessuto.

Questa  pressione spinge il sangue da un tessuto all’altro, con effetto iperemizzante.

A volte però si genera uno schiacciamento dei capillari con formazione di ematomi.

Allo stesso modo la pressoterapia, esercita una pressione sul tessuto interessato, mediante una guaina che si gonfierà e sgonfierà in maniera graduale e progressiva, agendo soltanto sulla componente idrica e non sulle proteine interstiziali, con conseguente ristagno di esse e nel caso di un edema con conseguente indurimento di esso.

La differenza fra il Linfodrenaggio manuale, il massaggio classico e la pressoterapia

Il Linfodrenaggio manuale a differenza del massaggio classico e della pressoterapia, agisce in maniera mirata e specifica grazie alle sue particolari manovre delicate e lente eseguite con sensibilità dei polpastrelli affinchè si favoriscano gli scambi metabolici, stimolando la circolazione sia linfatica che venosa, cosicché la linfa fluisce oltre.

Nuovo ossigeno e materiali utili penetrano nel tessuto interstiziale per il nutrimento e la rigenerazione delle cellule, liberandolo da scorie e residui.

Quindi quello che andiamo a fare con un Linfodrenaggio manuale è ben diverso da quello che facciamo con un massaggio classico o una pressoterapia, che non sono in grado si spostare le proteine e le scorie all’interno dei vasi.

Gli scambi di qualsiasi natura, avvengono a livello dei capillari (arteriosi, venosi e linfatici).

Le cellule dei capillari non sono attaccate l’una all’altra ma solo appoggiate!

Vengono mantenute in sede da dei filamenti ancorati ai tessuti sovrastanti.

Con le manovre del Linfodrenaggio, che sono leggere proprio per questo motivo, si trascinano i tessuti che di conseguenza allontanano le cellule l’una dall’altra formando delle porosità, permettendo il passaggio di Macromolecole, Scorie Metaboliche, proteine, Sali!

Nulla toglie che un massaggio ben eseguito possa essere utile per alleviare tensioni muscolari, contratture e scollare i tessuti, ma nessun massaggio e nessuna pressoterapia potranno mai sostituire i BENEFICI e la MANUALITÁ di un LINFODRENAGGIO MANUALE.

Il massaggio drenante NON è LINFODRENAGGIO MANUALE

La pressoterapia NON è LINFODRENAGGIO MANUALE.

Massaggio linfodrenante dei glutei e della regione lombo-sacrale

Linfodrenaggio schiena roma montesacro

MASSAGGIO LINFODRENANTE AI GLUTEI E ALLA ZONA SACRALE

In caso di gonfiore agli arti inferiori o di cellulite, viene sempre trattata la zona glutea poiché, i problemi alle gambe, a volte, hanno origine da un rallentamento della corrente linfatica che parte più in alto; all’incirca dalla seconda vertebra lombare.

A COSA SERVE IL LINFODRENAGGIO AI GLUTEI E ALLA ZONA SACRALE

Questo tipo di trattamento è anche indicato nei casi di lipo aspirazione sia della stessa zona o degli arti inferiori.

Un’altra indicazione è relativa agli interventi di chirurgia estetica sull’addome o sulle gambe.

Molto suscettibili al miglioramento con il Drenaggio Linfatico manuale sono le lombalgie, dal banale strappo muscolare all’ernia del disco.

Occorre però valutare il tipo di problema effettivo e le situazioni consolidate da anni per problemi di maggiore entità.

E’ molto utile, in caso di dolore alla schiena dovuto alla fase ovulatoria o al ciclo.

Il massaggio linfatico ai glutei è indicatissimo per persone che effettuano la mesoterapia (da fare però il giorno prima o due giorni dopo) .

Altro tipo di affezione che trae sicuramente giovamento è data dalle algie del coccige, spesso primitive, in cui non è possibile trovare una causa. Di solito questo tipo di dolore nasce in seguito a fratture della vertebra del coccige

In questo caso è necessario fare il drenaggio 3 o 4 volte la settimana per eliminare la sindrome dolorosa.

Anche il dolore localizzato a livello delle articolazioni sacroiliache, quindi ai lati dell’osso sacro , può  ridursi fino a scomparire dopo qualche trattamento.

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Massaggio linfodrenante degli arti inferiori

IL MASSAGGIO LINFODRENANTE ALLE GAMBE

Trattamento della cellulite

Il massaggio per il trattamento della cellulite è quello più conosciuto, anche se è più corretto parlare di persona “cellulitica”, in quanto la cellulite richiede un intervento su tutta la persona e non solo a livello locale.

Un alimentazione equilibrata, movimento e stile di vita, sono fondamentali ed è quindi necessaria una presa di coscienza da parte nostra sul nostro stile di vita e sulla necessità di cambiare alcune cose.

In questo, i massaggi agli arti inferiori oltre che piacevoli, possono essere di grande aiuto.

Come approcciare la cellulite in modo corretto

Da un punto di vista anatomico nel tessuto cellulitico sono presenti due stati fisici differenti: una parte fibrosa, spesso dura e dolente nelle fasi avanzate e una parte in forma di edema, quindi liquida.

I noduli sono spesso dolenti alla pressione, anche lieve.

Inoltre sono spesso associate alla cellulite altri problemi circolatori, come l’abbassamento della temperatura cutanea locale con capillari evidenti e ectasie venose.

In questo caso il massaggio linfatico, proprio per la leggerezza del tocco e la peculiarità del movimento, è particolarmente indicato poiché un massaggio di tipo energico, con pressioni, aumenterebbe il problema alle strutture vascolari.

Si consiglia un ciclo di trattamenti dalle 10 alle 20 applicazioni a seconda delle gravità della forma.

Trattamento vene varicose 

La leggerezza del tocco nel massaggio linfodrenante suggerisce il suo utilizzo in tutte quelle situazioni in cui non è possibile applicare forza fisica al massaggio, per esempio fragilità capillare, varici, a seguito di interventi chirurgici di lipoaspirazione, vene varicose, iniezioni sclerosanti (dopo due mesi dall’ultima iniezione), edemi post interventi di chirurgia plastica o estetica o da incidente.

I massaggi linfodrenanti agli arti inferiori sono molto efficaci anche per il trattamento delle varici.

La comparsa delle varici e della patologia da ristagno venoso è la conseguenza della conquista della stazione eretta da parte dell’uomo.

Inoltre la vita sedentaria di oggi non fa che peggiorare questo problema fino ad abbassarne l’età di insorgenza.

Oggi di calcola che il 10% di persone di entrambi i sessi nella fascia della terza età soffrano di questo genere di disturbi.

La manifestazione più evidente è nelle donne, sia per l’effettiva predominanza di fattori predisponenti: ereditarietà, eccesso di peso, gravidanze, sedentarietà e esposizione ad un microclima caldo (è importante la temperatura dell’ambiente di lavoro) che per l’attenzione che hanno le donne nei confronti del loro corpo.

Trattamento “gambe pesanti”

Inoltre è indicato anche per gonfiori alle gambe durante il periodo di gravidanza, periodo premestruale dove si verifica ritenzione idrica, o per persone che assumono ormoni come la pillola anticoncezionale.

Risulta di particolare beneficio e sollievo quando, nella stagione calda, si verificano situazioni di rallentamento di ritorno venoso come dopo periodi prolungati di stazione eretta oppure quando si avverte del gonfiore come la sera o la mattina appena alzati.

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Massaggio linfodrenante dell’addome

IL MASSAGGIO LINFODRENANTE ALL’ADDOME 

Il trattamento dell’addome agisce su due piani: profondo (cioè sul colon e sulla motilità intestinale) e superficiale  (cioè sulla quota di liquidi presenti a livello sottocutaneo).

L’indicazione principale del trattamento dell’addome rimane la stipsi, le fasi di diarrea e tutte le patologie del colon irritabile.

Nella sindrome del colon irritabile possono comparire anche dolori addominali, maldigestione, bruciori gastrici, cefalea, eruttazione e vertigini.

Per la stipsi il trattamento deve essere bisettimanale o quotidiano fino a che non si armonizza il colon.

Se il massaggio viene fatto in modo leggere è indicato sia in gravidanza, per evitare la comparsa di smagliature, sia durante il ciclo mestruale o nel caso di gonfiore premestruale e dolore al seno.

Infine il massaggio linfodrenante dell’addome è molto utile in caso di grosse perdite di peso, per aiutare a ridurre il rilassamento dei tessuti che spesso accompagna i dimagrimenti rapidi.

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Massaggio linfodrenante del Torace

Massaggio linfodrenante del Torace

Il massaggio linfodrenante del torace è un trattamento molto piacevole e rilassante che trova la sua applicazioni in diversi ambiti e non è da trascurare anche nei casi di insonnia e ansia.

E’ utile in caso di tensione al seno nel periodo premestruale o anche in gravidanza. Nel periodo dell’allattamento può essere utilizzato per prevenire le ragadi del capezzolo o per evitare le smagliature.

In ambito più estetico, fare qualche seduta di linfodrenaggio quando ci sono persone che si sottopongono a diete drastiche dove il rischio che il seno perda la sua tonicità è elevato.

Ovviamente è un tipo di trattamento che viene usato anche in chirurgia plastica quando la cliente ha subito interventi di lifting o lipoaspirazione al fine di trattare le piccole cicatrici o per restituire alla cute del seno sensibilità ed elasticità

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Massaggio linfodrenante alla schiena

Massaggio vodder schiena roma montesacro

MASSAGGIO LINFODRENANTE ALLA SCHIENA

Il massaggio linfodrenante della schiena è un trattamento molto piacevole e rilassante, molto leggero per cui si può fare anche durante la fase acuta del dolore, cosa che nel caso dei normali massaggi, viene sconsigliata.

E’ adatto a tutti quegli stati dolorosi e contratture muscolari che ci accompagnano durante tutte le età della nostra vita .

I dolori alla schiena sono spesso legati a somatizzazioni di stati d’animo che non arrivano alla coscienza ma che si manifestano  con tensioni muscolari anche di pesante entità, nel tentativo di proiettare sul corpo una difficoltà o un disagio psichico.

Quanti di noi hanno avuto “mal di schiena” proprio nel giorno in cui si doveva svolgere un lavoro ingrato o “mal di testa” per evitare un impegno spiacevole?

Non si tratta di “scuse banali” perché il dolore è reale e spesso si dissolve “passato il pericolo”.

Molti dolori alla schiena però possono dipendere da posture protratte a lungo, non compensate da un lavoro posturale adeguato.

Per esempio il dolore alla schiena per chi sta seduto molto oppure un seno troppo abbondamente e mal sostenuto o che genera disagio nella persona, può generare dolore alla schiena.

Il massaggio linfodrenante alla schiena è in genere di grande sollievo nei casi di Artrosi, di dolore alla cervicale o di Cefalea di tipo tensivo.

Per avere maggiori informazioni sul massaggio linfodrenante  a Roma Montesacro,  contattatemi o scrivetemi su whattsapp

Cos’è un LINFONODO?

STAZIONI LINFONODALI

LE STAZIONI LINFONODALI

Cerchiamo di comprendere meglio che cosa sia il Linfonodo e a cosa serve.

Analizziamo in primis che cos’è la Linfa.

La Linfa è un liquido trasparente (a volte giallastro) contenuto nei vasi linfatici e nei linfonodi.

La sua composizione è costituita essenzialmente da acqua, proteine, grassi, e altri elementi.

Durante il suo percorso all’interno dell’organismo, si arricchisce di prodotti di scarto del metabolismo cellulare e di altre sostanze, mentre si impoverisce di elementi nutritivi.

Di fatto la Linfa rappresenta un efficace sistema attraverso il quale l’organismo raccoglie liquidi e materiali di scarto dalla periferia per poi veicolarli agli *organi di depurazione quali: fegato, reni, polmoni e Linfonodi.

Durante il percorso all’interno dell’organismo, la  Linfa incontra più stazioni di filtraggio.

Tali stazioni sono appunto i Linfonodi.

Cosa sono i linfonodi:

Le dimensioni dei Linfonodi_sono molto variabili, da pochi millimetri a più di un centimetro.

Ma la cosa più importante è il loro ruolo. I Linfonodi permettono lo sviluppo di una risposta immunitaria  grazie alla loro “organizzazione” che favorisce le interazioni tra i linfociti e le altre cellule implicate nel processo.

Grazie a loro si genera anche una memoria immunologica che ci difende da eventuali aggressioni da parte di virus o batteri.

Il  principale ruolo dei Linfonodi è di filtrare la Linfa  che arriva dalla periferia del corpo e di riversarla in determinati canali che la porteranno poi agli organi di depurazione per  ripulirla totalmente.